G.F. SESTO CALENDE: VINCONO TEAM E MARYANN

Il meteo ci ha regalato un’altra splendida giornata di sole (anche se un po’ freschina in principio) e molti di noi ne hanno approfittato per esserci in quella che è un po’ la “gara di casa” visto che Sesto è a pochi chilometri dalla nostra sede e dalla residenza di molti nostri tesserati.

Organizzazione perfetta da parte del Velo Club Sestese che ha saputo gestire al meglio l’iscrizione di oltre 370 bikers, la partenza, il presidio su percorso ed arrivo ed anche l’ottimo “Lasagna Party” presso lo stadio di Sesto in attesa delle premiazioni, complimenti a loro e a tutti i volontari che li hanno aiutati.

Per il Team è stata una gran giornata con la vittoria di Società che ci ha visti premiati con un bellissimo casco della “concorrenza”, uno Specialized s-works “Peter Sagan”; il casco viene assegnato “a sorteggio” tra chi ha partecipato alla gara, per sapere chi l’avrà vinto basterà guardare venerdì mattina (05/04) il primo numero tra i sei “vincenti del SuperEnalotto” di giovedì 04/04, se inferiore a 23 corrisponderà al vincitore in base al numero progressivo dei risultati Bicitime di cui alla tabella sotto, se superiore verrà diviso per 2 e, nel caso, arrotondato per eccesso (es: 33 quindi 33/2=16,5 allora numero vincente 17).

Non possiamo citare tutti, anche se lo meritereste, però è doveroso complimentarsi con Angelo (miglior Bicitime) per l’ottimo tempo assoluto oltre che per il buon risultato di categoria (7°) così come è doveroso complimentarsi con una veramente strepitosa Maryann vincitrice assoluta tra le oltre 15 donne di cui molte più giovani di lei (anche se è ancora una ragazzina!).

Una menzione è comunque doverosa per il sorprendente Andrea Vibaldi autore di un tempo veramente significativo e promettente, Ivan Zanoni rientrato alle gare dopo il brutto infortunio del maggio scorso all’Elba e autore già di una prestazione “maiuscola”, Marco Rota anch’egli autore di un tempo assoluto promettente e Fortunato Di Renzo rientrato in “gare di livello” dopo anni di assenza; peccato solo per il nostro giovane Bikers Niccolò costretto al ritiro per un guasto meccanico, per Renato alle prese per tutta la gara con un fastidioso problema meccanico e per Massimo che, senza gel, è letteralmente scoppiato nell’ultimo giro mentre era in 4^ posizione di categoria.

Intanto, sempre ieri, altri due nostri bikers scarsi si misuravano con circa 600 avversari sul percorso tecnico della G.F. Muretto di Alassio, Davide Vezzoli ha chiarito che quest’anno non(!) ha ambizioni chiudendo solo(!) 78° assoluto e 9° di categoria così come Giuseppe Sorrentino ha fatto capire di volerlo imitare e, possibilmente, mettere “nel mirino”, per lui solo(!) un 112° assoluto e 18° di categoria…

Risultati Bicitime

I commenti sono chiusi.