CUASSO 02/05 XCO TOP CLASS: GRAZIE!!!

Grazie!!!!

Doveroso cominciare ringraziando i nostri Bikers che hanno partecipato all’impegnativa prova del Gran Prix Valli Varesine, eravamo in 13 alla partenza, un buon numero in questo periodo ancora “condizionato” dalla pandemia, qualcuno con le giuste “velleità” ma in diversi solo per fare un piacere al “presidente”, per dire io ci sono, ci sono per il Team e ci sono per chi, come il Valceresio Bike ed il Gran Prix VV.VV., da anni dedicano le proprie energie per la vera promozione della MTB, quella che per non auto-estinguersi (con l’avanzare dell’età dei praticanti) si rivolge non solo agli amatori ma anche alle nuove generazioni offrendo percorsi curati e modellati per esaltare le capacità tecniche di guida oltre che prestazionali in senso assoluto; spesso noi amatori, anche forti atleticamente, non siamo all’altezza dei “nostri figli” però abbiamo la saggezza (l’età) per capire i nostri limiti, per non sentirci umiliati nel percorrere una “chicken line” invece di fare un dropp che un ragazzino di 14 anni si beve, al contrario dovremmo esaltarci nel contribuire alla loro crescita tecnica e con umiltà cercare di migliorarci accettando i nostri limiti senza vergogna, non siamo “il centro del mondo” e non dobbiamo dimostrare più niente a nessuno, a volte siamo a nostro agio e facciamo risultato a volte ci limitiamo a tagliare il traguardo… arrivare in fondo in una gara impegnativa dovrebbe appagarci più di una vittoria in una gara che avremmo concluso a podio anche con la “gravel”.

Dopo questa lunga premessa “solo” per ringraziarvi(!), due parole sulla gara, ben organizzata e gestita dai tanti volontari di Valceresio Bike “capitanati” dal presidente Fabio Botti, l’immancabile Maura Andreini ed il “mai domo” Luca Calderara, nel pieno rispetto dei protocolli covid e con coscienza da parte di tutti, ripresa e fotografata da MTB CHANNEL (sulla loro pagina Facebbok trovate oltre 2000 foto ed il servizio video) e che ha visto la presenza del neo eletto Presidente Regionale FCI Stefano Pedrinazzi e la coordinatrice del settore MTB Claudia Bonfanti (ha collaborato fattivamente per tutta la manifestazione) nonché dei vertici provinciali della FCI con Massimo Rossetti (Presidente) Igor Giaron (consigliere settore giovanile) oltre a Luca Calderara (organizzatore e consigliere settore fuori strada): prima partenza dedicata ai ragazzini (spettacolari gli oltre 150 ragazzini “in sfida” sul percorso) a cui hanno fatto poi seguito le partenze scaglionate di circa 170 amatori con gli Open in ultima partenza a chiudere la manifestazione. Il percorso, nonostante le copiose piogge dei giorni precedenti, non aveva un metro di fango, qualche insidia veniva dalle roccette e dalle radici (specie ad inizio mattinata con un paio di cadute che hanno ritardato le partenze) ma il circuito era in perfetto stato, ottimamente presidiato e segnalato con l’alternativa A o B nei punti più impegnativi (Dropp o Rocce).

Per il Bicitime subito un’ottima prestazione dell’amico di lunga data, ma neo tesserato (considerando l’anno 2020 non “omologato”), Carlo Morandi che pur in ritardo di condizione realizza il “miglior tempo Team” e centra un significativo 5° posto di categoria (soprattutto in virtù del livello degli avversari); stesso discorso per Giuseppe Sorrentino che, con un tempo poco superiore, centra anch’egli un ottimo 5° posto di categoria dando sfoggio in più punti delle sue doti tecniche e di guida, doti “messe in mostra” anche da Angelo Riccardi che ha percorso più metri “in volo che a suolo” chiudendo 7° di categoria nonostante sia rimasto attardato subito dopo il via per una sosta tecnica sia pure rapida. Molto bene, come sempre, Maryann che ha controllato la gara delle avversarie divertendosi a “guidare”, evitando di prendere rischi e centrando il podio (3^) tra le donne amatori. Poco più che a far presenza Chicco e Massimo che hanno voluto riassaporare “il profumo gara” ma senza prendere rischi nella speranza di migliorare a breve il proprio stato di forma, sfortunato Vincenzo Galfano (“neoacquisto” come Morandi) attardato da una foratura, bene Paolo Lani e Andrea Guerini che soffrendo hanno portato a casa un buon risultato (punti importanti per il circuito) e molto bene Filippo Coronelli presentatosi al via “attratto” proprio dalle caratteristiche del percorso, ha faticato in salita ma si è divertito “come un bambino” nei tratti più tecnici.

Rammarico per i ritiri di Renato Lucherini (caduto rovinosamente nel giro di prova si è limitato a passare sotto l’arco al via), Giovanni Aramini oltre la metà gara e, soprattutto, Lubin Grosbuis, nostra giovane promessa dalle ottime doti di guida, alla sua prima gara si è dovuto ritirare mentre “lottava” con i primi nella categoria ELMT1(Rottura della catena).

PROSSIMO “APPUNTAMENTO TEAM”: 1^ Prova Marathon Bike Specialized G.F. Musinè (TO) – 16/05/2021

RIPARTIAMO IL 2 MAGGIO A CUASSO POI…

Si riparte!

L’emergenza sanitaria non è risolta ma i protocolli FCI ed il progressivo aumento dei vaccinati consentono anche a noi di ripartire, in alcune regioni sono già ripartiti (Liguria, Veneto e non solo) e nel rispetto delle regole tutto si è svolto senza conseguenze; certo non sarà come prima (ci arriveremo…), tutto sarà più “asettico” e ci mancherà una, se non la principale, delle “motivazioni” che ci ha sempre “spinto” a far gare pur sapendo di non valere il podio o un risultato di prestigio: la socializzazione. Per ora potremo solo incontrarci e continuare qualche vecchia sfida lasciata in sospeso, non è poco, è l’inizio di un lento ma graduale ritorno alla normalità che tanto manca a tutti ed in tutto!

Di seguito il “Calendario Bicitime R.T.” aggiornato ricordando che chi vuole partecipare alla prova del Gran Prix VV.VV. a Cuasso al Monte domenica 2 maggio può farsi iscrivere dal Team mandando mail a: bicitimeracing@virgilio.it entro martedì 27 aprile p.v.

PROSPETTIVE BICITIME Racing Team STAGIONE 2021

Inutile nascondersi che anche il 2021 sarà un anno difficile per le gare così come è inutile perdersi in “lucubrazioni filosofiche sull’indefinito”, passiamo subito e comunque a “definire” gli obiettivi che abbiamo scelto per stimolarvi e stimolarci nella passata stagione e che, causa Covid, sono stati forzatamente posticipati a questo nuovo anno; incrociamo le dita sforzandoci di essere, con i nostri comportamenti, parte attiva nel migliorare la situazione e con l’augurio di una ripresa delle manifestazioni amatoriali dai mesi di aprile/maggio. Questi i nostri “appuntamenti chiave” per i quali contiamo già numerose iscrizioni “trasferite” dall’anno passato:

  • Circuito di Gran Fondo “Marathon Bike Cup Specialized” (da maggio)
  • Circuito XCO “Gran Prix Valli Varesine” (in attesa di definizione)
  • “Monterosa Prestige” Extreme (26 giugno)
  • “Capoliveri Legend Marathon” all’isola d’Elba (02 ottobre)

Senza dimenticare eventi storici a cui molti nostri tesserati sono affezionati e già iscritti come: Garda Marathon(25/04) – Hero (12/06) – La Via del Sale (20/06) – Assietta Legend (04/07) – Dolomiti Superbike (10/07) – Alta Valtellina Bike Marathon (31/07).

Speriamo di aver dato delle “indicazioni allettanti” a chi non ha ereditato iscrizioni dall’anno passato e vorrebbe condividere qualche trasferta con il “gruppo”, confidando che almeno nella seconda parte di stagione si possa tornare a “socializzare quasi come una volta” prima e dopo le gare.

AVVISO IMPORTANTE TESSERAMENTI FCI

Come già anticipato a suo tempo sulla nostra pagina FB la Federazione Ciclistica Italiana ha deliberato (ed ora erogato) contributi a favore delle società e tesserati a lei affiliati; il contributo, pari al 25% del costo tessera, è riservato a chi rinnova il tesseramento per l’anno 2021 con la precisa clausola che ciò deve avvenire entro il 28 febbraio 2021. Per evitare “ingorghi dell’ultimo minuto” NOI accetteremo richieste di rinnovo a “prezzo scontato” fino al 15 febbraio aggiungendo dalla “nostra cassa” un ulteriore 5% allo sconto (Totale 30% di sconto) per poi riaprire i tesseramenti dal 1 marzo a “prezzo pieno”. Vi chiediamo, comunque, di provvedere il prima possibile al rinnovo per il quale è obbligatorio avere il certificato medico di abilitazione in corso di validità (NON SCADUTO) ed aver provveduto al versamento della quota che scontata è pari ad €. 35 mentre a prezzo pieno è pari ad €. 50 (Nuovi Tesserati e chi rinnova dopo il 15/02).

In allegato l’articolo della FCI di giugno 2020 con le informazioni sui contributi ora erogati.

CHIUSA UNA STAGIONE MAI NATA – RINVIO CENA TEAM

Si chiude una stagione mai iniziata, un anno in cui la pandemia ha condizionato irrimediabilmente tutto e tutti, in una situazione complessa e tragicamente critica per molti settori (salute e lavoro in primis) il mondo dello sport amatoriale ha dovuto fare un passo indietro, ha scoperto i propri limiti lasciando spazio alle priorità socio economiche; è mancato lo stimolo a migliorarsi ma non la voglia di pedalare, è mancata la socialità delle manifestazioni organizzate ma non il piacere di incontrarsi nei boschi o sulle strade pedalando; la “stagione” 2020 si chiude come era partita con il “blocco” anche delle manifestazioni di ciclocross (non ufficiale ma “saltano” le autorizzazioni), la stagione 2021 è un’incognita, le priorità sono altre, se ci sarà l’occasione noi ci saremo e torneremo a fare gruppo; ora continuiamo a pedalare e “coltivare” la nostra passione per sfogare le tensioni sul sellino che, contrariamente ai “social”, non rompe le palle pur aderendo alle stesse!

Premesso quanto sopra anche la Cena Team di fine stagione quest’anno non si farà, per ora è rinviata ad inizio stagione 2021 (marzo) pronti ad anticipare o posticipare con l’evolversi della situazione; la stavamo organizzando “all’Osteria di Nonna Clara” a Cuirone di Vergiate ed avevamo pronto “un pensiero” per tutti i bikers partecipanti, “accatastiamo” ed aspettiamo tempi migliori mentre è doveroso non rimandare i COMPLIMENTI a chi ha saputo trovare comunque la volontà per provarci e sfoggiare le nostre divise sui campi di gara: giù il cappello per Daniele (Lucioni) “sceso in gara” in ben 3 occasioni: Bardolino Bike – G.F. dell’Altopiano e Capoliveri Legend e complimenti anche a chi può “vantare” almeno una partecipazione in questo anno anomalo: Vincenzo (Galfano) e Alfio Bellardita alla Bardolino Bike, Giuseppe Romano alla G.F. dell’Altopiano e Alessandro Fantin alla Capoliveri Legend.

Complimenti “a parte” meritano i nostri ciclocrossisti Alessandro (Tacchini), Emanuele (Tacchini) e Simone (Zarantonello) a cui si sarebbe unito più avanti Davide (Guarnieri),  carichi per l’inizio della “loro stagione” si sono visti “stoppare” dopo la prima partecipazione alla prova di Jerago, siamo convinti avrebbero dato lustro al Team in questa specialità dove Alessandro ha centrato più volte il primo gradino del podio di categoria già nelle passate stagioni, ci auguriamo possano misurarsi con i tanti amici/avversari più avanti.

Peccato non aver condiviso quasi nulla con i nuovi tesserati, qualcuno ambiva a risultati e/o partecipazioni importanti, altri volevano solo divertirsi e fare gruppo…  a loro nel 2021 si uniranno altri nuovi “amici” (tra cui alcuni “storici” della MTB Varesina) e con i “vecchi” amici  faremo il possibile per “rifarci” e “riconquistare” il nostro spazio amatoriale se ne avremo l’occasione; il calendario 2020 è stato praticamente posticipato al 2021, per cui circuito Marathon Bike Cup, Marathon e Gran Fondo “Classiche” e Cross Country locali, se confermati, ci vedranno sicuramente protagonisti.

Infine un pensiero anche ai tradizionali auguri di fine anno: quest’anno i “Colori del Bosco” non verranno arricchiti con i tradizionali e folti gruppi di “bikers multicolor”; gli auguri non mancheranno nell’incontrarsi ma senza ritrovi nel rispetto di chi soffre e di chi per noi sacrifica veramente la sua libertà (medici ed infermieri su tutti).

DOMENICA SI RIENTRA A BARDOLINO – OBBLIGO DICHIARAZIONE, MASCHERINA E OCCHIALI

Domenica alcuni di noi riattaccheranno il numero al manubrio, non sarà come prima, ne siamo ben consci, ma sarà comunque un’esperienza, bella o brutta lo sapremo dopo ma sicuramente sarà un ricordo che “riaffiorerà” spesso nei nostri pensieri “Post Covid”… speriamo presto…

Ci presenteremo in 12, bene così considerati gli eventi che ci hanno accompagnato da febbraio e la situazione tutt’ora non rassicurante.

Ricordiamo che per accedere alla griglia di partenza e prendere il via (vale per tutte le gare) sono obbligatori:

Dichiarazione (scaricabile qui ) – Mascherina – Occhiali

CALENDARI POST COVID: 2020 O 2021?

Rieccoci dopo lunga assenza…

Molti circuiti hanno “gettato la spugna” così come numerose manifestazioni hanno rinviato l’appuntamento al 2021… ma c’è ancora chi ci crede: in diversi hanno “riprogrammato” i propri eventi a fine stagione e così noi abbiamo provato ad adattare le nostre scelte di inizio stagione ai nuovi calendari; il risultato è da “ansiolitico”, dal 30 agosto al 25 ottobre, considerando le iscrizioni già effettuate, in diversi ci troveremmo a gareggiare (meglio sarebbe “a partecipare”) tutte le domeniche o quasi…

Ad oggi in Italia non ci sono protocolli e nelle nazioni dove li hanno è veramente dura per gli organizzatori di gare amatoriali… ad ogni modo, tenuto conto che da quando avremo i protocolli bisognerà aspettare almeno un mese perché le autorità competenti rilascino i “permessi con Covid”, abbiamo ipotizzato il ritorno alle gare dal mese di agosto: tra manifestazioni già “calendarizzate” e gare posticipate “l’alta densità” caratterizza i calendari qui riportati; probabilmente verranno “superati” nel giro di un mese e saluteremo questa stagione senza averla vissuta agonisticamente ma intanto possiamo provare a fare delle scelte tra “l’ampia offerta”…