ETNA E APRICA INCORNICIANO UN WEEK END MEMORABILE

Ancora una volta la nostra “Banda di Scapestrati” può condividere grandi risultati personali e/o di altri e sentirsi parte di un Team in cui ognuno raggiunge i propri obiettivi, non necessariamente agonistici, con determinazione; è in quest’ottica che week end come quello appena trascorso sottolineano come piccole soddisfazioni servono a dare grandi entusiasmi!

Cominciamo da sabato 22, giornata che ha visto Alfio (Bellardita), Luca (Pulze) e Walter (Pulze) affrontare l’impegnativa trasferta in Sicilia per partecipare all’affascinante e durissima Etna Marathon: 78 km con 2900 metri di dislivello e percorso tecnico “senza tregua” con passaggi “sui fianchi” dei crateri a 1820 metri di quota.  Tagliare il traguardo (sia pure stremati) è stata un’enorme soddisfazione per tutti, per Walter anche la gioia di un fantastico 2° posto di categoria grazie ad un’ottima performance che gli ha fatto chiudere la Marathon in poco più di 6 ore e mezza così come di assoluto rilievo è stato il tempo fatto registrare da Luca che ha chiuso in poco più di 6 ore… grandi i nostri “tre moschettieri!”

Domenica è stata la volta della 1^ Edizione della G.F. Aprica, trasferta meno “pesante” ma pur sempre impegnativa, che ci ha visto assoluti protagonisti con risultati “che lasciano il segno”. Alla sua prima edizione la manifestazione non ha avuto il riscontro numerico che meritava, il percorso era tecnico e impegnativo con pendenze “importanti” ma è piaciuto a tutti, Aprica ci ha accolto con entusiasmo fin dal sabato (noi ringraziamo SERENA per l’ospitalità economica nei suoi appartamenti confortevoli), l’organizzazione è stata impeccabile, logistica perfetta e ben gestita, ristoro e pasta party spettacolari, pacco gara ricco e bei premi, da migliorare solo la segnaletica sul percorso caratterizzata da frecce non sufficientemente visibili.

Per quanto ci riguarda siamo tornati a casa con risultati eccezionali: VITTORIA tra le società (grazie ai risultati dei presenti e nessun ritiro), VITTORIA di categoria per Maryann, 2° gradino del podio per Renato che ha così VINTO matematicamente la Coppa Lombardia M6, finalmente una grande prestazione del Presidente che ha attaccato subito e spinto bene per tutta la gara riuscendo a prevalere su avversari che quest’anno lo hanno spesso battuto, unico rammarico per Davide, vittima di una foratura nelle prime fasi di gara ma che ha comunque corso alla grande (7° di categoria dopo una gara tutta in rimonta!) grazie alla GENEROSITA’ di Stefano Lanzi, fortissimo biker di livello nazionale che, in difficoltà per problemi di salute, ha deciso di ritirarsi cedendo, senza esitare, la propria ruota a Davide, un campione anche in questo!

Infine abbiamo avuto 3 nostri portacolori anche alla bella “Montesolivo Cup” di Borgo Ticino, prova del Marcello Bergamo caratterizzata da un bel percorso immerso nel “Parco del Monte Solivo”, bravissimo Angelo (Riccardi) che ha chiuso 5° di categoria e ottima prestazione anche del nostro promettente Luca Miglio che è riuscito a conquistare un’ottima 6^ piazza tra i Senior 1 con Gianni (Disca) buon 14° di categoria.

Da ricordare anche “l’impresa” di Fabio (Naccarella) che la domenica precedente ha “conquistato” le 3 cime di Lavaredo portando a termine egregiamente la mitica 3 Epic sul percorso del Mondiale Marathon 2018.

I commenti sono chiusi.