NUBIFRAGIO SU LAVENO MA IL GRAN PRIX VALLI VARESINE NON SI FERMA

Sarebbe potuta essere una delle più belle gare XC dell’anno come lo era stata l’anno scorso, le premesse c’erano tutte, percorso spettacolare tirato a lucido, tantissime pre iscrizioni e la solita grande capacità organizzativa del MTB San Martino ma il meteo ha rovinato la festa (senza, però, riuscire a farla annullare questa volta!).

Al via poco più di 140 atleti tra cui “emergevano” 10 nostre “variopinte divise” (vecchie nuove e Black Sheep) a cui si accompagnavano facce un po’ scoraggiate, il percorso, prima del via, pur essendo in linea di massima praticabile faceva ben intuire cosa sarebbe successo dopo un po’ di passaggi… intuizioni confermate in gara: discese e salite al limite della praticabilità, bike sottoposte “a tortura” dal fango argilloso e consistente “allungamento” del “tempo gara” nonostante la stessa sia stata accorciata di un giro.

In queste condizioni tanti hanno scelto o sono stati costretti al ritiro, tra i nostri Luca Pulze, Paolo Oldrini, Marco Castelli (scelta sfortuna quella di rientrare ieri alle gare dopo un anno di assenza) e Maryann Huckvale (non ricordiamo “storicamente” un suo precedente ritiro!); tutti comunque da elogiare e ringraziare per averci provato ed aver portato al Team almeno i punti partecipazione, avranno modo di rifarsi domenica 22 settembre a Borgoticino.

Per gli arrivati registriamo un’altra ottima prestazione di Chicco che ha saputo “galleggiare” sul fango e conquistare il 2° posto di categoria, così come ottima è stata la prestazione di Angelo (pochi secondi più di Chicco) anche lui capace di “domare” la Bike e conquistare il 3° posto di categoria; beffa per Renato che ha condotto un’ottima gara mantenendo autorevolmente la 2^ posizione (alle spalle dell’imprendibile Massimo Berlusconi) per 3 giri e mezzo per poi essere superato senza accorgersene dall’amico “rivale” di categoria Daniele Aldegheri mentre era fermo a sistemare la bici, ripartito tranquillo, convinto di essere secondo, ha saputo di essere arrivato terzo solo dopo l’esposizione delle classifiche. Prova sottotono per Massimo che non attraversa un periodo felice e per l’occasione ha corso con il muletto (già non in ottime condizioni) divenuto ingestibile durante la gara (senza freni), mentre si è ben comportato Paolo, rientrato da pochi giorni dalla vacanza in Sicilia, ha stretto i denti e difeso onorevolmente la propria posizione nella classifica generale del circuito; infine da elogiare Sergio che non ha voluto mollare nonostante i forti dolori per una brutta caduta che scoprirà solo in serata avergli causato la frattura della clavicola, a lui gli auguri di rapida guarigione (deve correre alla Brunello il 13/10 per conquistare il Prestigio!) oltre che i nostri complimenti.

Segnatevi la data dell’ultima prova del Gran Prix: 22 settembre a Borgo Ticino sarebbe bello essere in tanti per quella che sarà il nostro ultimo appuntamento stagionale “in zona”.

Risultati Bicitime

I commenti sono chiusi.