OLTRE 1500 ALLA 4^ GRAN FONDO TRE VALLI VARESINE – 5 I BICITIME PRESENTI DI CUI 4 SI SONO QUALIFICATI PER IL MONDIALE AMATORI 2020 – TUTTI SI SONO DIVERTITI

Dobbiamo innanzitutto ringraziare la Società Ciclistica Alfredo Binda del patron Renzo Oldani che grazie ad uno staff professionale (tra cui l’amico Alessandro Cottini con la famiglia “arruolata” ed impegnata in più ruoli) e ad un numero incredibile di volontari ha dato a noi varesini la possibilità di divertirci in tutta sicurezza lungo le strade del nostro bellissimo territorio, attirato centinaia di stranieri provenienti da oltre 60 nazioni, promosso il nostro territorio e dimostrato che il “popolo varesino” ha “potenzialità” di cui andare orgoglioso.

Noi del Bicitime ci siamo schierati in 5 alla partenza, senza velleità ma con tanta voglia di divertirci e misurarci in una disciplina che, da bikers “quasi puri”, non conosciamo a fondo e nella quale sicuramente pecchiamo di inesperienza; molti, comunque, anche gli amici bikers di altri team locali con cui è stato bello condividere questa esperienza, in particolare con Luca Anceliero (Martica Bike), Massimo Berlusconi (Space Bike – sfortunato protagonista in negativo avendo tagliato il copertoncino mentre era in testa alla propria categoria), Vincenzo Cuccurullo (Triangolo Lariano), Pollin Gabriele (Green Bike) e Stefano Piacentini (Sulz Dulz), l’elenco potrebbe continuare per una decina di righe ma non è il caso.

Alla fine anche il risultato ha ripagato la nostra scelta di esserci, tutti eravamo ampiamente soddisfatti sia della prestazione che del divertimento di cui avevamo potuto “godere” senza mai incontrare una macchina, con ristori “gestiti” da persone competenti ed un sorprendente pubblico “da stadio” che, lungo il percorso, ci incitava come fossimo “ciclisti veri”.

Grandi prove di Massimo e Chicco con quest’ultimo scatenato fin dal via, sempre in testa al gruppo ha preso la prima salita (Alpe Tedesco) davanti a tutti scollinando nei primi dieci, raggiunto poi da Massimo hanno fatto praticamente gara insieme fino alla Schiranna, con Chicco più veloce in salita ed in grado di andarsene da solo sul Brinzio ma “costretto”, poi, ad attendere il rientro del gruppo (con Massimo e Luca Anceliero) a Cabiaglio; purtroppo le molte energie spese a “tirare i vari gruppi” tra Germignaga ed il villaggio olandese prima e tra Gemonio e la Schiranna poi ci hanno fatto arrivare all’ultima salita con le forze al lumicino (una delle poche cose che proprio non ci piacciono delle gare in BDC è la “propensione” degli “stradisti” alla non collaborazione), appena la strada ha cominciato a salire (2 km dall’arrivo) uno dei “succhiaruota” è partito “a tutta”, Chicco ha lasciato fare mentre “il presidente” ha trovato un’inaspettata “riserva” in fondo al barile e si è attaccato alla sua ruota riuscendo a tenerlo fino al rettilineo di arrivo dove l’ha pure superato in volata. In tutto questo un ruolo fondamentale “l’ha giocato” Marco Rota, raggiunto da Massimo sul Brinzio (come M4 era partito 5′ prima)  ha reagito alla grande prendendogli la ruota per non mollarla più fino alla fine ed anzi dando un inaspettato e graditissimo aiuto a Massimo e Chicco portandosi spesso davanti a tirare, per lui veramente una grande prova “premiata” con un tempo che gli vale la qualificazione ai mondiali 2020 (così come per Massimo e Chicco).

Gara in “solitario” per Renato ed Andrea che hanno però potuto contare sui molti “compagni di viaggio” spingendo sempre forte e godendosi la giornata “alternativa”, entrambi contentissimi e soddisfatti all’arrivo con tempi di assoluto rispetto che per Renato vale la qualificazione al mondiale 2020 mentre Andrea deve accontentarsi “di esserci andato vicino”; per la cronaca precisiamo che i mondiali amatori 2020 saranno a Vancouver (Canada), forse la qualificazione non  era esattamente il nostro obbiettivo…

Bicitime presente anche alll’Eroica con 2 validi rappresentanti: Maryann Huckvale e Paolo Lani, evvvvvai!

Domenica prossima ultimo appuntamento di stagione per il Team con la Gran Fondo del Brunello dove Andrea e Sergio cercheranno di unirsi ad Angelo, Daniele, Massimo e Renato conquistando le 2 stelle necessarie a completare il “Prestigio”, per l’occasione saranno accompagnati non solo dai “già prestigiosi” Daniele, Massimo e Renato ma anche da Ivan Zanoni e Giuseppe Romano.

I commenti sono chiusi.